Quante sono le cooperative attive in Umbria? In Umbria, al 31 dicembre 2018, le cooperative risultano essere 1.476 e rappresentano l’1% del totale delle cooperative nazionali, ovvero 142.471.

Gli addetti nelle cooperative umbre sono 24.695 e rappresentano l’8,7% del totale degli addetti in Umbria laddove le cooperative rappresentano solo l’1,6% del totale imprese. Le cooperative assicurano l’8,8% del totale degli addetti delle imprese umbre registrate (I° trimestre 2019), un dato che pone l’Umbria al sesto posto in Italia anche per dimensione media (16,9 addetti) delle cooperative.

A livello settoriale troviamo al primo posto il settore delle costruzione con 187 cooperative, mentre a seguire troviamo il settore della sanità e assistenza sociale (157), quello dell’attività manifatturiere (155) e infine il settore dell’agricoltura (151).

Il 25,4% delle imprese cooperative in Umbria sono femminili, una percentuale notevole considerando che in Italia la percentuale arriva al 21,3% e in Italia centrale al 21,8%. Nel settore della sanità e assistenza sociale le femminili rappresentano il 64,3% del totale cooperative.

Le imprese cooperative gestite da giovani rappresentano in Umbria il 5,6%, percentuale più bassa sia del 6,2 dell’Italia centrale che del 6,5% del valore nazionale.

Anche per le cooperative gestite da stranieri in Umbria (5,1%) si registrano percentuali inferiori sia all’Italia (6,2%) che all’Italia centrale (6,5%).

Il valore della produzione delle 589 società cooperative di cui è disponibile il bilancio per l’anno 2017 è complessivamente di quasi 5 Mld di euro pari al 24,40% di quello di tutte le società di capitale e di circa 800 Mln di valore aggiunto generato pari al 16,50% di quello di tutte le società di capitale e al 4,1% di quello complessivo dell’Umbria.