Data 26 e 27 settembre 2019

Luogo Milano, Palazzo delle Stelline, Corso Magenta, 61

Ente promotore Este – Cultura d’impresa

Contatti Email: giulia.zicconi@este.it

Il lavoro sta conoscendo grandi trasformazioni e torna al centro delle dinamiche dell’organizzazione. Nell’industria e nei servizi le tecnologie digitali prospettano la fine di molte mansioni tradizionali e l’affermarsi di nuovi mestieri. A livello sociale si affacciano preoccupazioni mentre si manifestano nuove forme di conflittualità.

È una trasformazione che riguarda tutti i ruoli professionali, da quelli di base fino ai mestieri basati sull’esperienza, ai lavori specialistici, alle professioni creative e alle funzioni manageriali. Si aprono così spazi per una nuova progettualità organizzativa alla ricerca di innovazioni che investano in modo combinato gli ambienti lavorativi, i processi, i ruoli professionali e l’interconnessione tra i diversi elementi.

In questo scenario il design dell’organizzazione è chiamato a comporre in un quadro unitario i diversi elementi che orientano il lavoro: quelli prescrittivi (regole, procedure, performance management), i contesti materiali e tecnologici, e anche i fattori attinenti alla sfera cognitiva, relazionale e del benessere individuale e sociale.

L’utilizzo di un’ampia gamma di strumenti progettuali può valorizzare le stesse diversità che interessano la forza lavoro, come l’energia sprigionata dalle nuove generazioni e l’esperienza dei più anziani, sviluppando un’interazione positiva attraverso processi di apprendimento strutturati e guidati.

Sono proprio le aziende più evolute e competitive ad essere oggi insoddisfatte dei modelli organizzativi in precedenza adottati; in questo, non si accontentano di schemi predefiniti o semplici “ricette”; e invece mettono in atto in modo diffuso la sperimentazione di nuovi approcci e nuove soluzioni.

Il Forum di Sviluppo & Organizzazione vuole essere un’occasione di approfondimento rivolta all’esplorazione di quanto sta maturando nei nuovi assetti organizzativi aziendali; il confronto sarà alimentato anche da speaker internazionali, sui più attuali temi legati al presente e al futuro delle nostre organizzazioni.

Per maggiori informazioni qui